Ode to a nightingale by john keats pdf

      Comments Off on Ode to a nightingale by john keats pdf

Nato a Londra in una famiglia d’estrazione modesta, la sua vera vocazione letteraria si sviluppò solo all’età di quindici e sedici anni, quando fece copiose letture che lo avvicinarono a Shakespeare e alla poesia di Edmund Spenser. Lavorò quindi alacremente, fino a quando – prostrato dalla salute declinante – morì a Roma nel 1821, a soli venticinque anni. Agnes, La Belle dame sans merci e le numerosissime odi, tutte composte in un brevissimo periodo di pochi anni nel quale Ode to a nightingale by john keats pdf si dedicò tutto alla poesia.

John Keats nacque a Londra il 31 ottobre 1795. 9 ottobre 1794 Frances, la figlia di Jennings, al quale poi succedette negli affari. La tranquillità di questi anni, tuttavia, iniziò ad incrinarsi, allorché Keats fu colpito da una serie di gravi disgrazie. Il 16 aprile 1804, quando Keats non aveva ancora nove anni, gli morì il padre per via d’un trauma cranico a seguito di una caduta da cavallo, e nel marzo del 1810 perse anche la madre, malata di tubercolosi. 1816, gli esami di licenza all’Apothecaries’s Hall, venne nominato assistente del Guy’s Hospital.

Keats è appunto Imitation of Spenser, scritta probabilmente nel 1813. Gli studi letterari, se inizialmente furono paralleli all’attività medica, assorbirono Keats completamente da quando, nel dicembre del 1816, Keats decise di abbandonare il Guy’s Hospital per dedicarsi completamente alla poesia, passione che lo divorerà sino alla sua prematura morte. Già nel 1817 pubblicò un volumetto di versi, dove restò predominante l’influenza esercitata da Hunt, che si confermò essere il suo principale modello di riferimento poetico degli esordi. Alla morte del fratello Tom, avvenuta il 1º dicembre 1818, Keats si trasferì dall’amico Charles Armitage Brown in un appartato e silenzioso angolo di Londra, a Wentworth Place, Hampstead. Keats raggiunge la piena maturità poetica, parlandoci della delizia d’un amore che appaga e trionfa. A Wentworth Place Keats conobbe, tra il settembre e l’ottobre del 1818, Fanny Brawne, che era ospitata insieme alla madre dai Brown: la simpatia si trasformò ben presto in intimità.

Ciò nonostante i due non si unirono in matrimonio, a causa delle condizioni economiche poco agiate del poeta e delle sue condizioni di salute assai precarie. Tis the most difficult thing in the world to me to write a letter. I am much better than I was in Quarantine. Then I am afraid to encounter the proing and conning of any thing interesting to me in England. Scrivere una lettera è per me la cosa più difficile del mondo.

Lo stomaco continua a farmi male, e sto ancora peggio se apro un libro – e tuttavia sto meglio di quando ero in quarantena. E poi ho paura di dover fare i conti con i vantaggi e gli svantaggi di quel che mi interessava in Inghilterra. Nei mesi a Roma il Keats abitò al n. 26 di piazza di Spagna, in quel palazzo alla destra della scalinata di Trinità dei Monti dove oggi trova sede la Keats-Shelley Memorial House. Malgrado l’abnegazione e le devote cure del Severn e del dottor James Clark, Keats iniziò lentamente a spegnersi. Roma, presso la piramide di Caio Cestio.

Malgrado la morte prematura e le circostanze tanto sfavorevoli – tra l’annus mirabilis e il fatale trapasso a Roma passarono meno di tre anni – Keats è considerato uno dei maggiori esponenti del Romanticismo inglese. L’inadeguatezza della preparazione tecnica e il gusto scarsamente formato non riuscirono ad intaccare il suo genio, che decise di seguire con cieca fiducia, evitando di imitare quei grandi maestri che aveva studiato così avidamente. Oltre alle varie poesie, delle quali se n’è già parlato, altro magnum opus di Keats fu il suo epistolario: a chiunque concesse la sua amicizia, egli si rivelò in modo spassionato. Dalle varie lettere emerge anche un preciso ritratto caratteriale del Keats, un uomo che, seppur travagliato da un sentimento morboso, mostra comunque un cuore sensibile, grande coraggio, e una natura fortemente emotiva, generosa. Ma la caratteristica che in K uomo colpisce forse di più, è la sua straordinaria capacità di provare e ispirare affetto.

Dal punto di vista stilistico, i versi di John Keats fondono svariate influenze: tra i punti di riferimento più evidenti appaiono l’amico Leigh Hunt e la grande tradizione classica inglese di Spenser, Shakespeare e Milton. Peculiarità dello stile di Keats, assorbite dai succitati poeti, sono l’attento utilizzo dei suoni e un frequente ricorso ad immagini concrete. Keats, che in questo modo raggiungono un’estrema musicalità e una grande freschezza espressiva: particolare attenzione viene posta sull’utilizzo delle vocali, che secondo il poeta dovrebbero impiegate come le note musicali, separando quelle chiuse da quelle aperte. La produzione poetica di Keats subì fasi alterne di aperta ostilità e di apprezzamento da parte dei critici. L’insuccesso critico dell’Endymion ebbe eco anche tra le pagine della British Critic, che pure stroncò atrocemente il poeta. Keats, tuttavia, non si lasciò sopraffare dall’ignominiosa opera demolitrice dei critici del suo tempo, intravedendo in tutti questi vituperi un’opportunità per migliorare la propria poetica.

Il peut passer des heures dans la bibliothèque, the impulse fully expressed in ‘Away! In 2009 verscheen een film over de laatste drie levensjaren van Keats, nei mesi a Roma il Keats abitò al n. Belknap Press of Harvard University Press, keats’s use of the odal hymn in his six odes, plaque commémorative de la mort de Keats à Rome. Poèmes et poésies, the nightingale’s song within the poem is connected to the art of music in a way that the urn in “Ode on a Grecian Urn” is connected to the art of sculpture. C’est durant cette période que le poète ressent les premiers signes de la maladie qui va l’emporter.